Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2019 / Dicembre / 06/12/2019 - La prescrizione decennale per i crediti iscritti a ruolo e notificati a mezzo di una cartella di pagamento

06/12/2019 - La prescrizione decennale per i crediti iscritti a ruolo e notificati a mezzo di una cartella di pagamento

tratto da Azienditalia 12/2019
La prescrizione decennale per i crediti iscritti a ruolo e notificati a mezzo di una cartella di pagamento
di Isabella Buscema - Esperto di diritto tributario
La recente Ordinanza della Cassazione, n. 24106, depositata il 27 settembre 2019 ha statuito che occorre dare seguito alla prescrizione decennale per tutti i crediti previdenziali iscritti a ruolo e notificati a mezzo di una cartella di pagamento, e ciò indipendentemente dalla natura del credito e unicamente in virtù dell’esercizio del potere di riscossione da parte dell’Agente della riscossione. Tale assunto si pone in contrasto con l’intervento precedente della Cassazione, SS.UU., sentenza n. 23397 del 17 novembre 2016, la quale aveva sancito il principio in base al quale la mancata impugnativa della cartella esattoriale determina “la irretrattabilità del creditoma non ... anche l’effetto della c.d. ‘conversione’ del termine di prescrizione breve eventualmente previsto in quello ordinario decennale ... qualora per i relativi crediti sia prevista una prescrizione (sostanziale) più breve di quella ordinaria”. In altri termini, il massimo Consesso aveva chiarito che la prescrizione da applicare dopo la notifica della cartella di pagamento è quella prescritta dalla legge per ciascuna tipologia di credito erariale o previdenziale, sicché l’interprete è tenuto a verificare per ciascun credito il termine di prescrizione.
archiviato sotto:
« agosto 2020 »
agosto
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman