Risultati della ricerca per: ANTICORRUZIONE

Archivio

16/01/2024 – Entro il 31 gennaio le PA devono predisporre e pubblicare il Piano anticorruzione

È fissato al 31 gennaio 2024 il termine per le pubbliche amministrazione per la predisposizione e pubblicazione del piano anticorruzione 2024-2026. Questa deve avvenire nell’ambito dell’adozione del Piao, il Piano integrato di attività e organizzazione. E’ quanto ha precisato il Comunicato del Presidente approvato dal Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione dello scorso 10 gennaio 2024. Per i soli enti locali, il termine

Archivio

14/12/2023. Gli appalti pubblici in tempo di emergenza: trasparenza, accountability e obiettivi anticorruzione alla prova.

Abstract In tempi di emergenza, regole, principi e perfino diritti fondamentali potrebbero essere messi in discussione alimentando meccanismi di protezione e reazione. La crisi Covid che ha colpito l’Europa all’inizio del 2020, seguita dalle conseguenze economiche e sociali, e il successivo conflitto ucraino a est hanno innescato reazioni in diversi Stati membri e alimentato dibattiti

Archivio

13/11/2023 – Aggiornamento 2023 del Piano nazionale Anticorruzione 2022, aperta la consultazione online

È aperta la consultazione pubblica sull’Aggiornamento 2023 del Piano Nazionale Anticorruzione 2022 predisposto da Anac. Sarà possibile inviare le proprie osservazioni esclusivamente tramite il questionario pubblicato sul sito dell’Autorità entro il 30 novembre 2023 alle ore 23.59. L’aggiornamento 2023 è stato circoscritti alla sola parte speciale del PNA 2022 con riferimento all’area dei contratti pubblici per adeguare i contenuti dei rischi e

Archivio

13/10/2023 – Inconferibilità e incompatibilità, la legge nazionale anticorruzione prevale su quelle regionali

In materia di inconferibilità e incompatibilità degli incarichi pubblici, la legge nazionale prevale su quella regionale. Lo ha ribadito l’Autorità Nazionale Anticorruzione con Atto del Presidente del 19 settembre 2023, intervenendo su una nomina di un consigliere comunale in una Fondazione museale, in una regione dell’Italia centrale. “Con specifico riferimento ai temi dell’inconferibilità e dell’incompatibilità, le disposizioni del d.lgs. n. 39/2013 assumono la

Archivio

13/09/2023 – Le politiche italiane anticorruzione: analisi giuridica, analisi di policy e analisi economica.

Abstract Il contributo fornisce un’analisi giuridica, economica e politica delle politiche anticorruzione al fine di tracciare un quadro completo dell’investimento decennale che l’Italia ha fatto su questo tema, che può portare allo sviluppo della pubblica amministrazione e, da questa, alla crescita economica a lungo termine basata anche sulle risorse umane. Sommario Il sistema italiano anticorruzione:

Archivio

01/9/2023 – Venaria Reale, sanzioni a sindaco e giunta per mancata adozione del Piano anticorruzione

Mancata adozione del Piano anticorruzione Dovranno versare una sanzione di 8.000 euro, mille euro ciascuno, il sindaco vicesindaco e gli assessori del Comune piemontese di Venaria Reale, famoso per la Reggia dei Savoia.  La sanzione è stata comminata da Anac per omessa adozione del Piano Anticorruzione. Gli 8.000 euro dovranno essere pagati da parte degli amministratori, compreso il

Archivio

21/07/2023 – Busia alla Camera: “La direttiva Ue anticorruzione è fondamentale e di estrema importanza”

“La proposta di direttiva europea sulla lotta alla corruzione è fondamentale e di estrema importanza. E’ interesse nazionale dell’Italia rafforzare tali strumenti, in particolare la prevenzione, anche perché il nostro Paese su questo è all’avanguardia disponendo di un’Autorità anticorruzione indipendente come Anac, di fatto il modello che l’Unione europea ha preso a riferimento”. Così martedì 18

Archivio

08/05/2023 – L’Ue vara la direttiva anticorruzione, Busia: passo avanti significativo

Norme più rigorose per combattere la corruzione nell’UE e nel mondo. La Commissione europea vara una direttiva per combattere la corruzione, sia pubblica che privata. Tutti gli Stati membri dovranno avere un’autorità apposita con standard comuni per combatterla e, inoltre, dovranno armonizzare la legislazione in materia. La definizione stessa di corruzione sarà ampliata, per contemplare anche

Archivio

30/03/2023 – Codice Appalti, i dubbi dell’Anticorruzione

Il consiglio dei ministri approva in via definitiva il codice appalti Il Consiglio dei ministri del 29 marzo 2023, su proposta del presidente del Consiglio Giorgia Meloni e del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Matteo Salvini, ha approvato con modifiche, in esame definitivo, il decreto legislativo recante il Codice dei contratti pubblici, in attuazione

Torna in alto