Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 24/04/2019 - Sono 800 i Comuni a rischio dissesto

24/04/2019 - Sono 800 i Comuni a rischio dissesto

tratto da gdc.ancitel.it

Sono 800 i Comuni a rischio dissesto

Finanza locale 23 aprile 2019, di alm

Secondo la Corte dei conti 97 enti hanno approvato delibere di crisi finanziaria nel quinquennio 2014-2017

In questi giorni Roma Capitale è al centro della querelle che divide il Governo. Bisogna salvarla dalla sua montagna di debiti (12 miliardi), oppure occorre salvare insieme tutti gli altri Comuni in seria difficoltà? La questione è aperta e si attendono risposte chiare da parte dell’Esecutivo. Nel frattempo, è utile fare il punto sulla situazione complessiva a livello nazionale dei Comuni a rischio default. Secondo la Corte dei conti, i Comuni in crisi finanziaria sono parecchi. E la crisi viene da lontano. In circa trent’anni, infatti, nel periodo 1989-2017, il 10% degli 8000 Comuni italiani ha rischiato la bancarotta. In particolare, ben 592 amministrazioni locali hanno dichiarato il «dissesto finanziario», vale a dire sono state definite «incapaci di assolvere alle funzioni e ai servizi indispensabili» o non sono riusciti a far fronte ai creditori «con il ripristino dell’equilibrio di bilancio». Se ci limitiamo all’ultimo quinquennio (dal 2014 al 2017), poi, risultano 97 gli enti che abbiano approvato una delibera di dissesto. Un numero in crescita, come sottolinea un rapporto dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. In altre parole, oltre l’1% dei Comuni si trova in questa situazione, il 75% dei quali è concentrato in tre regioni, Campania, Sicilia e Calabria. A quest’ultima spetta il record dei dissesti, 41 enti sul totale di 409, mentre altri 54 hanno richiesto la procedura di riequilibrio finanziario. Meno casi, invece, al Nord, dove tuttavia desta particolare allarme il caso di Alessandria, con dissesto dichiarato il 12 luglio 2012 per un debito di 46 milioni. Non mancano comunque all’appello della crisi altre città di medie e grandi dimensioni come Caserta, Messina, Vibo Valentia, la provincia di Siracusa e la Città metropolitana di Napoli. Da segnalare, al contrario, le regioni virtuose prive di Comuni in dissesto: Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta, Veneto e Sardegna.

archiviato sotto:
« agosto 2020 »
agosto
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman