Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 22/10/2018 - gli acquerelli di Enrico Antonio Cameriere

22/10/2018 - gli acquerelli di Enrico Antonio Cameriere

dieci minuti - poesia
Dieci minuti
Piccole parole fluttuano senza posa
si innestano e giocano,
fanno un piccolo trampolino
e ti portano verso
nuovi profumi e colori.
 
Si legano l’una a l’altra
fanno una giocosa spirale nel cielo
la segui con gli occhi
gira attorno a sé,
ti ingloba e ti spinge.
 
Apri le braccia
e segui il flusso
rotea dentro ad esse
lanciati e dichiarati prigioniero,
senti le peccaminose catene
che ti liberano.
 
La striscia si avviluppa e gira;
piccole morbide parole
come un sì non detto
legano il tuo cuore
ad una nuvola lontana.
 
Respira a fondo
e gettati nel vortice
di parole vive ed assonnate
spegni il peso
e dichiarati vinto.
Enrico Antonio Cameriere
archiviato sotto:
« maggio 2019 »
maggio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman