riceviamo e pubblichiamo
Considerazioni in merito alle notizie di stampa sulle preoccupazioni della politica sulla carenza dei segretari comunali.
I numeri, opportunamente torturati, sono in grado di dimostrare ogni cosa (ma sono anche in grado di portare fuori strada …)
 
“Ma sono ormai anni che segnaliamo queste criticità e formuliamo proposte per risolverle al nostro Albo nazionale ed ai referenti politici che si sono succeduti nella sua gestione, nella totale indifferenza. Anzi il disinteresse verso tutte le problematiche della categoria, e verso le proposte che da questa provengono, lascia supporre che ci sia una deliberata volontà di scoraggiare l’esercizio della nostra professionalità.
È in atto una fuga dalla categoria che non si intende arrestare, dato che non si agisce sulle vere cause del malessere.
E assistiamo a sedi di segreteria mai pubblicate e coperte a scavalco da tempo immemorabile, allontanamenti dei segretari titolari per scioglimento improvviso della convenzione senza neanche preallertare l’interessato, nomine di vicesegretari sottratte ad ogni controllo in ordine ai requisiti ed al tempo di nomina…
Non può trattarsi di fortuite coincidenze. È lecito pensare che ci sia alla base la deliberata volontà di punire i segretari, dato che evidentemente 25 anni di spoil system non sono riusciti a piegarli…”
 

Print Friendly, PDF & Email

Nessun tag inserito.

Torna in alto