segnaliamo un articolo pubblicato oggi su ItaliaOggi

Responsabili anticorruzione meri capri espiatori

 

“È evidente che le corrette e necessarie tutele del whistelblower rischiano di innescare un sistema che, oltre ad andare a caccia di chi corrompe o si fa corrompere, involontariamente si scagli contro i responsabili amministrativi. I responsabili anticorruzione rischiano sanzioni elevatissime e di essere trascinati in un contenzioso molto complicato, per la semplice circostanza dell’assenza di sistemi informatici adeguati alle indicazioni Anac. Ma, poiché i decisori della spesa non sono loro, bensì gli organi di governo, si rischia di colpire per mera responsabilità formale o oggettiva, chi non disponga concretamente né del potere decisionale, né delle risorse, per adeguare i sistemi organizzativi agli strumenti di tutela. La norma manca di una chiara clausola di esenzione da responsabilità per mancanza dei presupposti visti prima, o, quanto meno, di una previsione che obblighi i bilanci a riservare alla diretta gestione dei responsabili della corruzione risorse finanziarie, tecniche ed umane adeguate. Norme che eviterebbero di fare dei responsabili anticorruzione dei capri espiatori.”

Print Friendly, PDF & Email

Nessun tag inserito.

Torna in alto