Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 16/10/2019 - No dall'ANAC all'adozione con modalità semplificate del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (PTPCT) delle Unioni di Comuni

16/10/2019 - No dall'ANAC all'adozione con modalità semplificate del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (PTPCT) delle Unioni di Comuni

segnaliamo da lagazzettadeglientilocali.it
No dall'ANAC all'adozione con modalità semplificate del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (PTPCT) delle Unioni di Comuni
A. Scarsella (La Gazzetta degli Enti Locali 16/10/2019)
Possono le Unioni di Comuni di Comuni adottare un Piano Triennale di Prevenzione della corruzione e della trasparenza (PTPCT) con le modalità semplificate utilizzabili dai Comuni con popolazione inferiore a 5mila abitanti?
Il presidente di un’Unione, richiamando l’Approfondimento n. IV “Semplificazione per i Piccoli Comuni” della parte speciale dell’Aggiornamento 2018 al PNA, ove si prevede “che i comuni con popolazione inferiore a 5mila abitanti possono provvedere all’adozione del PTPC con modalità semplificate e cioè la Giunta comunale può adottare un provvedimento di conferma del PTPC già adottato dichiarando l’assenza di fatti corruttivi o modifiche organizzative rilevanti” (§4.), ha chiesto all’ANAC un parere volto a conoscere se tali modalità di adozione del PTPCT in forma semplificata, previste espressamente solo per i piccoli Comuni, potessero valere anche per le Unioni di Comuni.
La risposta dell’ANAC, con la recente delibera n. 881 del  9 ottobre 2019 è stata negativa.
archiviato sotto:
« novembre 2019 »
novembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman