Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 11/11/2019 - Illegittimo il regolamento comunale che prevede un termine inferiore ai venti giorni fra il deposito degli atti e la delibera di approvazione del rendiconto

11/11/2019 - Illegittimo il regolamento comunale che prevede un termine inferiore ai venti giorni fra il deposito degli atti e la delibera di approvazione del rendiconto

segnaliamo da lagazzettadeglientilocali.it
Illegittimo il regolamento comunale che prevede un termine inferiore ai venti giorni fra il deposito degli atti e la delibera di approvazione del rendiconto
E. Cuzzola (La Gazzetta degli Enti Locali 11/11/2019)
Come è noto, l’art. 227 comma 2 del TUEL (decreto legislativo n. 267/2000) ... prevede ... un termine dilatorio non inferiore a venti giorni fra il deposito degli atti e la votazione...
Tanto premesso, il TAR Campania, Salerno, Sez. II, con la recente sentenza 29 ottobre 2019, n. 1868, dopo aver “evidenziato come il TUEL si ponga, in materia di contabilità degli enti locali, come vera e propria normazione di principio e a carattere inderogabile per la normazione secondaria”, ha ribadito che è illegittima la norma del regolamento comunale che, eventualmente, preveda un termine inferiore ai venti giorni fra il deposito dei documenti relativi al rendiconto e la seduta di deliberazione. 
archiviato sotto:
« novembre 2019 »
novembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman