Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 08/11/2018 - Decreto sicurezza: stretta su amministratori e dipendenti comunali

08/11/2018 - Decreto sicurezza: stretta su amministratori e dipendenti comunali

da Calcio, i club pagano la polizia, un articolo di Francesco Cerisano pubblicato oggi su Italia Oggi

Decreto sicurezza: stretta su amministratori e dipendenti comunali

"Incompatibilità per gli amministratori locali che portano il comune allo scioglimento. Tra le altre novità introdotte dal maxiemendamento, integralmente sostitutivo del ddl di conversione del decreto legge, anche la stretta sulle infiltrazione nei comuni. In caso di condotte sospettate di illegalità o di cattiva gestione, il ministro dell'interno su input del prefetto potrà inviare negli enti commissari straordinari al fine di contrastare l'infiltrazione criminale all'interno degli organi tecnici delle amministrazioni comunali e provinciali (si veda ItaliaOggi del 15/9/2018). Presto dunque saranno sorvegliati speciali non solo i politici locali, ma anche i dipendenti comunali e i tecnici e dirigenti responsabili dei settori amministrativi da cui sono emerse criticità. Il maxiemendamento inasprisce la stretta prevedendo che gli amministratori responsabili delle condotte che hanno causato lo scioglimento non possano essere candidati, per due turni elettorali successivi, alle elezioni per camera, senato e parlamento europeo. Fino ad ora l'incandidabilità era limitata alle elezioni regionali, provinciali, comunali e circoscrizionali e durava per un solo turno elettorale successivo allo scioglimento."

da Calcio, i club pagano la polizia, un articolo di Francesco Cerisano pubblicato oggi su Italia Oggi

archiviato sotto:
« novembre 2018 »
novembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman