Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 02/12/2019 - Tripla verifica per il riconoscimento delle mansioni superiori al dipendente pubblico

02/12/2019 - Tripla verifica per il riconoscimento delle mansioni superiori al dipendente pubblico

segnaliamo da quotidianoentilocali.ilsole24ore.com
Tripla verifica per il riconoscimento delle mansioni superiori al dipendente pubblico
di Vincenzo Giannotti
Il giudice del lavoro che intenda riconoscere al dipendente pubblico le differenze retributive da mansioni superiori deve dimostrare il superamento di tre distinte fasi di verifica successive e tra loro collegate. La prima consiste nell'accertamento concreto delle attività svolte. La seconda nell'esame delle qualifiche e gradi previsti nella declaratoria contrattuale. Infine, la terza fase consiste nel raffronto tra quelle funzioni concretamente svolte e quelle invece previste nella normativa contrattuale. La violazione anche di una sola delle tre fasi della procedura comporta per la Cassazione (sentenza n. 30580/2019) l'obbligo di cassare la sentenza della Corte d'appello per rimetterla a nuova decisione. Nel caso di specie i giudici di appello hanno riconosciuto le mansioni superiori, senza aver correttamente esaminato le declaratorie contrattuali della dipendente, né indicato la prevalenza delle funzioni svolte nella categoria superiore rispetto a quella di inquadramento.
archiviato sotto:
« febbraio 2020 »
febbraio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman