Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Segretari e letteratura / 12/07/2021 - La congiura delle stelle

12/07/2021 - La congiura delle stelle

Un romanzo del collega Paolo Pallara ( in arte Paolo Dune) insignito recentemente al Premio Alberoandronico 2021

Un bambino senza passato viene rapito da un orfanotrofio israeliano. Nello stesso tempo il direttore di un osservatorio astronomico si suicida dopo aver ricevuto un oscuro messaggio da parte del Vaticano. Un fenomeno astronomico sta per verificarsi nella volta celeste e il bambino sembra costituire l’elemento di un antico rituale che qualcuno vuol celebrare. L’unico che può fare luce sulla vicenda è Juan de Tuleda, un ex gesuita, esperto di esoterismo, che viene forzatamente coinvolto dai servizi israeliani. Ma Juan non è un sacerdote comune: è appena uscito da un ospedale psichiatrico, dove ha sepolto il suo passato tormentato di esorcista e ha perduto la fede. Inoltre il giovane è coinvolto personalmente nei fatti, in quanto il bambino risulta figlio di una donna che aveva amato.
Sotto la guida di un personaggio legato alla massoneria, l’indagine condurrà Juan in Egitto, tra le Piramidi, sorvegliato dai governi e da sette religiose, dove una stravagante archeologa, Demetra Zarkos, può aiutarlo a svelare un complotto che coinvolge potere terreno, saperi antichi ed esseri trascendenti.
Sono le stelle a custodire l’ultimo grande segreto delle religioni, un segreto celato nei testi sacri e in grado di ribaltare il cielo.

 

QUI IL LINK PER ACQUISTARLO

« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman