Giugno 2021

Archivio

30/06/2021 – Abusi edilizi e sanzione alternativa alla demolizione: come si calcola?

Il Consiglio di Stato chiarisce le modalità di calcolo della sanzione alternativa alla demolizione prevista all’art. 34, comma 2 del Testo Unico Edilizia in caso di interventi eseguiti in parziale difformità dal permesso di costruire. Il DPR n. 380/2001 (Testo Unico Edilizia) dedica un intero titolo (il IV) alla vigilanza sull’attività urbanistico-edilizia, responsabilità e sanzioni.

Archivio

30/06/2021 – Sanzioni interdittive e riti alternativi: profili applicativi all’ente ex D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 231

Sulla nozione di interesse o vantaggio. A vent’anni esatti di distanza dall’introduzione nel nostro ordinamento della responsabilità delle persone giuridiche, mediante il D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 231, la giurisprudenza di legittimità chiamata a pronunciarsi in tutti quei casi (per la verità assai limitati) in cui l’ente riveste  la qualifica di imputato, ha avuto modo

Archivio

30/06/2021 – Il contratto di transazione non è equiparabile ad una risoluzione!

Tar Lombardia, Milano, Sez. I, 21/ 06/ 2021, N.1512 Con il ricorso principale, l’istante richiede l’esclusione dell’aggiudicataria, che a suo dire, non avrebbe segnalato alla stazione appaltante l’esistenza di una circostanza ostativa alla sua partecipazione. All’aggiudicataria viene infatti contestato il grave inadempimento in un contratto per lo svolgimento del servizio di ristorazione in un altro

Archivio

01/07/2021 – Appalti pubblici e aspetti sociali: la guida UE sugli acquisti sociali

Dalla Commissione Europea una guida alla considerazione degli aspetti sociali negli appalti pubblici. È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 18 giugno 2021, C 237/1 la seconda edizione della Guida della Commissione Europea sugli acquisti sociali. Come riportato in premessa, la guida ha l’obiettivo di fornire assistenza agli acquirenti pubblici e a incoraggiare buone pratiche. Non

Archivio

30/06/2021 – Illegittimità del termine di ricezione delle offerte inferiore a 10 giorni nelle procedure aperte. Pronuncia del TAR Catania.

Nel caso in esame, il termine assegnato agli operatori economici per la presentazione delle offerte (31 dicembre 2020, ore 10:00), se si tiene conto della data di pubblicazione dell’avviso di bando di gara sul sito istituzionale del -OMISSIS- resistente (-OMISSIS-), è inferiore a dieci giorni.   Il termine assegnato risulta financo inferiore a quello che

Archivio

01/07/2021 – La peculiare figura dell'”esperto” di nomina sindacale nell’ordinamento della Regione Siciliana

Nell’ ambito della prerogativa che attribuisce alla Regione Siciliana legislazione potestà esclusiva (art. 15, lettera “O” dello Statuto) in materia di “regime degli enti locali e delle circoscrizioni relative” è stata emanata la L.R. n. 7/1992 che, all’art. 14, come sostituito dall’art. 9 della L.R. 5/2021, attribuisce al Sindaco la possibilità di nominare esperti esterni per supportarlo nell’espletamento

Archivio

30/06/2021 – Dichiarazioni contrastanti sul subappalto e principio di “par condicio”

Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa di Trento, Sez. Unica, 22/ 06/ 2021, n.101 L’aggiudicazione viene revocata in quanto, in sede di verifica dei requisiti viene rilevato che, nell’offerta tecnica, l’aggiudicatario ha dichiarato di non voler fare ricorso al subappalto ( ottenendo così punteggi ) mentre, in sede di offerta economica, ha presentato dichiarazione di subappalto,

Archivio

30/06/2021 – Commissione giudicatrice – Prova pratica della campionatura delegata a soggetti esterni – Possibilità – Condizioni (Art. 77 D.Lgs. n. 50/2016)

  Consiglio di Stato, sez. III, 17.06.2021 n. 4683 L’esternalizzazione della prova pratica, come ha chiarito anche il primo giudice, non è di per sé vietata. Occorrono però delle garanzie – almeno equipollenti a quelle previste per l’ipotesi (cui si riferisce la disciplina primaria del procedimento di gara) di internalizzazione dell’attività – funzionali ad evitare

Archivio

30/06/2021 – Quel pasticciaccio brutto della mobilità senza nulla osta

  Norma peggiore dell’articolo 3, comma 7, del d.l. 80/2021 è difficile scorgerla. Si tratta della sciagurata eliminazione del “previo assenso dell’amministrazione di appartenenza” ai fini della mobilità o “passaggio diretto”. Abbiamo da subito rilevato i gravissimi problemi scatenati da questa scelta legislativa esiziale, qui e qui. Ma, a ben vedere, le questioni interpretative ed applicative sono ulteriori

Archivio

30/06/2021 – Le vicende penali di un mero dipendente della ditta non sono significative al fine della valutazione dell’affidabilità dell’impresa

Tar Lazio, Roma, Sez. I Quater, 18/ 06/ 2021, n. 7300. Le vicende penali di un mero dipendente della ditta non sono significative al fine della valutazione dell’affidabilità dell’impresa e non devono essere oggetto di dichiarazione all’atto della presentazione della domanda di partecipazione alla gara. Questo quanto stabilito dal Tar Lazio nell’esprimersi su alcuni motivi

Archivio

30/06/2021 – Emendabilità d’ufficio di un errore commesso da un concorrente nella formulazione dell’offerta economica. Pronuncia del TAR Lazio.

Non è emendabile ex officio l’offerta economica viziata da difformi dichiarazioni di suoi componenti fondamentali, potendo solo l’offerente essere titolato a svolgere una “interpretazione autentica” necessaria a chiarire il macroscopico errore; ma siffatto intervento chiarificatore dell’offerente, postumo all’apertura delle offerte economiche, impatterebbe i principi di immodificabilità dell’offerta e di par condicio competitorum, risultando quindi inammissibile.

Archivio

01/07/2021 – Chiusura e copertura terrazza esistente, il TAR sulle distanze legali

Il TAR Toscana entra nel merito della legittimità di intervento di chiusura e copertura di terrazza esistente in violazione alle distanze legali tra costruzioni. Lotta “fratricida” tra due alberghi nella sentenza del Tar Toscana n. 738/2021. I giudici sono chiamati a risolvere una questione spinosa relativa alla realizzazione della copertura di una terrazza già esistente e

Torna in alto