Novembre 2015

Archivio

30/11/2015 – Paga il segretario comunale.

Demansionamento, solo il dirigente paga il danno erariale. Questo il titolo di un articolo di arturo bianco pubblicato su ilsole24ore di oggi che commenta la sentenza 139/2015 della Corte dei conti, sezione giurisdizionale del Veneto. L’articolo è stato pubblicato nella rassegna stampa del comune di Scandicci   leggi la sentenza 139/2015  

Archivio

30/11/2015 – Dopo il caso Sanremo via libera dell’Anac al segretario anti-corruzione e responsabile dei procedimenti disciplinari

Dopo il caso Sanremo via libera dell’Anac al segretario anti-corruzione e responsabile dei procedimenti disciplinari di Alberto Barbiero   Il segretario generale di un Comune può cumulare le funzioni di responsabile della prevenzione della corruzione e di responsabile dei procedimenti disciplinari, anche in ragione della sua situazione di soggetto super partes. Le indicazioni precedenti Il

Archivio

29/11/2015 – Caro Angelo Capalbo, occorre andare oltre la L 124/2015. Non c’è alternativa.

Caro Angelo Capalbo, occorre andare oltre la L 124/2015. Non c’è alternativa.   Caro Angelo, ho riletto attentamente la tua riflessione senza però riuscire a mutare la prima, negativa impressione. Sono in disaccordo sin dal titolo: “sindacato amministrativo del dirigente apicale”. La legge (art. 11, comma 1, lett. b), n. 4, vale ricordarlo) non prefigura

Archivio

28/11/2015 – Protezione dei dipendenti che segnalano illeciti nel settore pubblico

  MEMOWEB N°229 DEL 27/11/2015 PROTEZIONE DEI DIPENDENTI CHE SEGNALANO ILLECITI NEL SETTORE PUBBLICO L’Assemblea della Camera dei deputati ha avviato il 23 novembre scorso, la discussione del nuovo testo della proposta di legge C. 3365 e abbinate, elaborato dalle Commissioni riunite Giustizia e Lavoro pubblico e privato. Il progetto è volto a introdurre misure

Archivio

28/11/2015 – Il sindacato amministrativo del dirigente apicale.

Il sindacato amministrativo del dirigente apicale. La legge delega n. 124/2015, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche, chiude definitivamente un epoca, abolisce la figura dei segretari comunali e provinciali ed attribuisce alla dirigenza i compiti di attuazione dell’indirizzo politico, il coordinamento dell’attività amministrativa ed il controllo della legalità dell’azione amministrativa. Non sarà più quella

Archivio

28/11/2015 – Riforma della Pa, così la direttiva del ministro Madia

Riforma della Pa, così la direttiva del ministro Madia   Crescita, modernizzazione e semplificazione della macchina amministrativa all’insegna di trasparenza e prevenzione della corruzione, razionalizzazione e revisione della spesa: sono tre le aree strategiche da cui muovono le azioni per accelerare il processo di riforma e favorire la competitività del Paese individuate dal Governo. E

Archivio

27/11/2015 – Province: via al decreto definitivo sulla mobilità tra comparti

Province: via al decreto definitivo sulla mobilità tra comparti Province, decreto definitivo sulla mobilità tra comparti: garanzia solo parziale per gli stipendi     Si avrà intorno al marzo 2016 la conclusione del percorso di trasferimento in mobilità dei dipendenti in sovrannumero di province e città metropolitane. E’ questo il risultato del complesso scadenzario previsto

Archivio

27/11/2015 – Enti di piccole dimensioni: l’organo politico può presiedere la commissione di gara

Enti di piccole dimensioni: l’organo politico può presiedere la commissione di gara Nei comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti, il componente dell’organo esecutivo cui è attribuita la responsabilità dei servizi comunali è pienamente investito delle funzioni connesse a tale attribuzione, ivi compresa quella di presidenza delle commissioni di gare per l’affidamento di contratti d’appalto

Archivio

27/11/2015 – Limiti alla circolazione stradale: competenza ordinaria del dirigente

Limiti alla circolazione stradale: competenza ordinaria del dirigente Limitare la circolazione di tutte o di alcune categorie di veicoli sulle strade comunali è un provvedimento di competenza dirigenziale la cui fonte risiede nell’articolo 107 del d.lgs. 267/2000 (TUEL), che attribuisce agli stessi la competenza ad adottare gli atti e i provvedimenti che impegnino l’amministrazione verso

Archivio

27/11/2015 – La cultura non è una mancia

La cultura non è una mancia nov 26, 2015   di Luigi Oliveri Egregio Titolare,   avvicinare i giovani alla cultura è obiettivo nobile e certamente condivisibile. Destinare, dunque, spesa pubblica a questo fine appare in astratto meritorio e dovuto. Il problema, come sempre, è la misura, mista all’obiettivo concreto. E non sembra affatto che con

Archivio

26/11/2015 – Il rispetto del principio delle pari opportunità nella composizione delle giunte comunali

mercoledì 25 novembre 2015 Il rispetto del principio delle pari opportunità nella composizione delle giunte comunali   Nel numero 10/2015 di Management locale – rivista di amministrazione, finanza e controllo – la rivista scientifica dell’ASFEL (Associazione Servizi Finanziari Enti Locali), tra gli articoli anche un mio contributo dal titolo Il rispetto del principio delle pari opportunità nella composizione

Archivio

26/11/2015 – Dirigenti a contratto: volute ambiguità per legittimare assunzioni nulle

Dirigenti a contratto: volute ambiguità per legittimare assunzioni nulle rilievoaiaceblogliveri   A seguito del parere della Corte dei conti, Sezione regionale di controllo della Toscana 447/2015, alcuni interpreti (A. Dell’Erba, Incarichi dirigenziali a tempo determinato in http://www.ilpersonale.it 23/11/2015) e molti operatori hanno tratto la conclusione che gli incarichi dirigenziali ai sensi dell’articolo 110 del d.lgs 267/2000 sono

Archivio

25/11/2015 – Corte dei conti: sanzionabile il doppio lavoro svolto da dipendenti pubblici senza la previa autorizzazione dell’amministrazione di appartenenza

CORTE DEI CONTI: SANZIONABILE IL DOPPIO LAVORO SVOLTO DA DIPENDENTI PUBBLICI SENZA LA PREVIA AUTORIZZAZIONE DELL’AMMINISTRAZIONE DI APPARTENENZA   (Daniela Lo Piccolo) Uno dei tanti quesiti che si pone il dipendente pubblico riguarda la questione della prestazione di seconde attività: ci si chiede se sia possibile esercitarle o se sia, viceversa, rischioso, portando come conseguenza

Archivio

25/11/2015 – Danno erariale da mancato recupero imposte locali

Danno erariale da mancato recupero imposte locali Risponde del danno arrecato all’ente il segretario comunale, facente anche le funzioni di responsabile dell’area finanziaria, che a fronte della mancata o ritardata evasione degli obblighi tributari da parte di alcuni contribuenti, omette di adottare i necessari provvedimenti sanzionatori e di procedere al recupero delle somme non versate

Torna in alto