Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 19/04/2018 - gli acquerelli di Enrico Antonio Cameriere

19/04/2018 - gli acquerelli di Enrico Antonio Cameriere

acquerello n.5 - le rose e i limoni

Le rose e i limoni

Erano i giorni
delle rose e dei limoni,
e i profumi erano
così densi
che potevi affondarci
viso e narici.

Onde viola,
lente e vellutate,
si allungavano,
scomparendo dentro
la sabbia
di zucchero e quarzo.

Il vento sbatteva
piano sulle cose
e tirava fuori
la loro voce nascosta.

La luce si assopiva
e donava un'anima
diversa alla natura,
i crinali delle colline
si ammantavano
di corone indaco
e il cielo si confondeva
con gli abissi
per farsi ferire
dalle stelle.

Erano i giorni
delle rose e dei limoni
e i profumi
ci bastavano,
ma non lo sapevamo.

Enrico Antonio Cameriere

« maggio 2019 »
maggio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman