Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 16/08/2019 - gli acquerelli di Enrico Antonio Cameriere

16/08/2019 - gli acquerelli di Enrico Antonio Cameriere

una poesia dedicata a Stefano
Ciao, ti mando una poesia che avevo scritto per mio padre e mi sento di dedicarla a Stefano (anche se mai avrei voluto farlo).
 
Il codice 
 
E te ne vai,
con i tuoi occhi di animale ferito,
con il tuo sorriso acre,
con le tue dita aggrappate
a lenzuola di gesso.  
 
E te ne vai,
con grida stanche e grumose,
con i tuoi viaggi fatti e quelli ancora da fare,
con gli ultimi odori nelle tue narici,
con delle vaghe e spente ombre
davanti agli occhi.  
 
E te ne vai,
con i tuoi gesti muti
il cui oscuro codice si perde
nel buio denso e primordiale
che ti sta accogliendo.  
 
E rimani qui. 
 
Enrico Antonio Cameriere
« agosto 2019 »
agosto
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman