Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 15/11/2019 - Puglia, del. n. 97– Limite Fondo

15/11/2019 - Puglia, del. n. 97– Limite Fondo

tratto da self-entilocali.it
Puglia, del. n. 97– Limite Fondo
Pubblicato il 14 novembre 2019

Il Presidente della Regione ha chiesto un parere in merito alla quantificazione delle risorse del Fondo compensi professionali dell’Avvocatura regionale.
I magistrati contabili della Puglia, con la deliberazione 97/2019, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 5 novembre 2019, hanno ribadito, richiamando la vigente normativa (art. 9, comma 6, d.l. 90/2014) e la giurisprudenza formatasi nel tempo in materia, che la spesa massima annuale per i compensi dei dipendenti addetti all’Avvocatura della Regione non può superare l’ammontare di quella del 2013, da intendersi quale spesa effettivamente sostenuta in tale anno (Corte dei Conti, Sez. Contr. Umbria, del. n. 102/2015).
I magistrati contabili hanno ricordato che devono essere considerate le sole somme relative a giudizi favorevoli conclusi nell’anno 2013 con compensazione delle spese da liquidare ai legali interni dell’ente, che dovevano essere correttamente impegnate e liquidate nel corso del medesimo anno(Corte dei Conti, Sez. Contr. Liguria, del. n. 82/2015).
Pertanto, secondo i magistrati contabili nella deliberazione in commento, il tetto di spesa massimo annuo per i compensi all’avvocatura regionale non può superare l’ammontare effettivamente sostenuto nell’anno 2013 per i giudizi favorevoli conclusi nel suddetto anno, con compensazione delle spese legali da liquidare ai legali interni dell’ente.
archiviato sotto:
« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman