Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 12/01/2019 - LEGGE DI BILANCIO - PUBBLICATO DECRETO CHE ASSEGNA AI COMUNI FINO A 20MILA ABITANTI CONTRIBUTI PER MESSA IN SICUREZZA DELLE OPERE PUBBLICHE

12/01/2019 - LEGGE DI BILANCIO - PUBBLICATO DECRETO CHE ASSEGNA AI COMUNI FINO A 20MILA ABITANTI CONTRIBUTI PER MESSA IN SICUREZZA DELLE OPERE PUBBLICHE

tratto da anci.it

LEGGE DI BILANCIO - PUBBLICATO DECRETO CHE ASSEGNA AI COMUNI FINO A 20MILA ABITANTI CONTRIBUTI PER MESSA IN SICUREZZA DELLE OPERE PUBBLICHE

[11-01-2019]
 

Pubblicato dal ministero dell'Interno il decreto che assegna ai Comuni fino a 20000 abitanti i contributi di cui alla legge di bilancio 2019. Nel rinviare alla nota di lettura dell’Anci l’approfondimento tecnico sulle disposizioni in oggetto, si segnala in particolare che, tutti i Comuni beneficiari del contributo potranno procedere agli affidamenti degli appalti di lavori, con le seguenti modalità:
1) per importi fino a 40mila euro con affidamento diretto anche senza previa consultazione di due o più operatori economici;
2) per importi pari o superiori a 40 mila euro e sino a 150 mila euro tramite affidamento diretto previa consultazione, se esistenti, di tre operatori economici; 
3) per importi pari o superiori a 150 mila euro e inferiori a 350mila euro, mediante procedura negoziata, previa consultazione, sempre ove esistenti, di almeno 10 operatori economici.

Va ricordato che, per tali affidamenti, non sussiste l’obbligo di aggregazione e dunque i Comuni possono procedere autonomamente come previsto dall’articolo 37 comma 1 del Codice Appalti. Possono conseguentemente anche realizzare i lavori in amministrazione diretta.

« gennaio 2019 »
gennaio
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman