Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 09/08/2019 - L’istanza di accesso agli atti istruttori è ammissibile, anche se non si conoscono gli estremi precisi

09/08/2019 - L’istanza di accesso agli atti istruttori è ammissibile, anche se non si conoscono gli estremi precisi

tratto da iusmanagement.org

L’istanza di accesso agli atti istruttori è ammissibile, anche se non si conoscono gli estremi precisi

di Dario Di Maria 
Quanto all’eccezione di genericità dell’istanza, si osserva che l’Agenzia ha chiesto “di visionare tutti gli atti istruttori di cui alla deliberazione della Giunta della Regione Lombardia n.____, con particolare riferimento agli atti inerenti l’istruttoria espletata per individuare e determinare i criteri di riparto adottati con la deliberazione citata e per determinare i costi standard e i fabbisogni di mobilità utilizzati per l’applicazione della metodologia di riparto adottata”.
E’ ammissibile l’istanza di accesso priva degli estremi degli atti richiesti, ove l’istante indichi tuttavia il contenuto degli atti di cui chiede l’ostensione: invero, sebbene sia inammissibile un diritto di accesso esercitato in maniera generica ed indifferenziata, con cui si chieda all’Amministrazione di svolgere un’attività di indagine e ricerca o un’attività valutativa ed elaborativa, non può tuttavia considerarsi generica la richiesta che indica precisamente quale sia il contenuto degli atti, ignorandone soltanto gli estremi, ma consentendone agevolmente all’Amministrazione l’identificazione (Cons. Stato, III, 8 febbraio 2013, n.731)
Infatti l’istanza di accesso in questione era riferita agli atti istruttori che la Regione, con la citata delibera giuntale, aveva posto alla base dei criteri di riparto delle risorse destinate dall’esercizio 2020 al trasporto pubblico locale: essa ha pertanto riguardato un ambito di atti ben delineato che, in quanto tale, non poteva ragionevolmente dare adito ad alcuna incertezza su quale fosse stato l’oggetto della richiesta; così che in definitiva l’amministrazione era in grado di comprendere agevolmente e senza alcun possibile equivoco il contenuto della richiesta (come peraltro, sia pur indirettamente, può ricavarsi dalla stessa formulazione dei motivi di gravame dell’appello in trattazione).
archiviato sotto:
« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman